L’incanto di melodie avvincenti – E. Girardi, Corriere della sera, 20 gennaio 2013


Giuseppe Sarti […] era il favorito di Caterina la Grande di Russia, adorato dall’allievo Cherubini e stimato dai colleghi tra i massimi geni della musica contemporanea. Se ne capisce il perché ascoltando le sue opere teatrali ma ancor di più i pezzi sacri come i due qui incisi con passione autentica da Mattia Rondelli a capo delle maestranze del Teatro Marinskij di San Pietroburgo. Perché alla solennità imperiosa dei cori e al fascino di un melodizzare rigoglioso, drammatico o dolce a seconda dei casi, si uniscono la solidità e la modernità di una scrittura contrappuntistica davvero avvincente.
http://archiviostorico.corriere.it/2013/gennaio/20/Giuseppe_Sarti_incanto_melodie_avvincenti_co_0_20130120_09e2be10-62cc-11e2-b44d-79362a9c6aef.shtml